Oaks d’Italia (Gruppo 2)

Corsa riservata a sole femmine di tre anni, le Oaks d’Italia sono un appuntamento d’eccellenza per l’ippica italiana: sulla distanza di 2.200 metri si mettono “in vetrina” le migliori femmine di una generazione, il primo posto garantisce alla vincitrice un futuro nei migliori allevamenti. Il montepremi, pari a 407.000 euro, è il più alto dell’anno per di San Siro. Le Oaks d’Italia si disputano dal 1910 senza interruzioni, neppure durante i due conflitti mondiali.

La sua denominazione risale al 1776, quando il 12mo Conte di Derby fece disputare una corsa per sole femmine purosangue nella sua tenuta “The Oaks”, nel Surrey, così chiamata per via delle querce situate lungo il viale che conduceva alla villa di Lord Derby. Il nome di questa corsa è rimasto immutato da allora, per quasi 240 anni.

28 maggio 2015

Vigilia delle Oaks d’Italia in cui spicca la finale del Trofeo San Siro Mile, sesta corsa, riservata a purosangue di quattro anni e oltre e da disputarsi sui 1.600 metri. Vi è un generale equilibrio e la forbice negli handicap è molto ampia, dai 63 kg di Bravo Sergio ai 50 di Defolc. Proprio il ruolo di “top weight” potrebbe […]

28 maggio 2015

Anche una pizzeria tra i servizi di ristorazione offerti dall’ippodromo di San Siro galoppo: si chiama “Hip-Nic” e si trova sulla destra della tribuna secondaria. Hip-Nic è aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 11.00 alle ore 23.00. Può essere raggiunta, sia dall’interno dell’ippodromo sia dall’ingresso in corrispondenza del Cavallo di Leonardo.

27 maggio 2015

La giornata di corse a San Siro si chiude con la vittoria di Fairy Valleys, affidata alla monta di Dario Vargiu, nei 1.600 metri del Premio Razza di Masciago. La femmina della scuderia Dioscuri ha allungato nel finale, tenendosi dietro Adobe Pink e Johnny Banana. Quella di oggi è la prima, attesa vittoria in carriera per Fairy Valleys, che fino […]

27 maggio 2015

Era il cavallo meno atteso al totalizzatore, con quota superiore a 17 per la vittoria della corsa più importante di oggi a San Siro: e il sei anni Sankir, scuderia Topeeka e fantino Antonio Domenico Migheli, ha fatto “il botto” andando a vincere il Premio Molinetto, portandosi in testa a metà dirittura, a fianco dello steccato interno, senza più cedere la posizione. Alle […]

27 maggio 2015

L’esito del Premio Po – Corsa Tris – è rimasto incerto sino all’ultimo: il gruppo dei purosangue ha percorso compattissimo i 1.400 metri del tracciato, solo nella parte finale si sono visti i tentativi di conquistare il primo posto. Alla fine dal “mucchio” si sono staccati per linee esterne Mord e Andreino, protagonisti di un confronto serrato sino al traguardo, con […]

27 maggio 2015

Favorito alla vigilia e secondo le quote, Nuracale ha confermato le attese nel Premio Avagnone, quarta corsa oggi a San Siro. In dirittura Cracking Choice ha provato a contrastare il purosangue affidato a Luca Maniezzi ma non è riuscito ad andare oltre l’incollatura.

27 maggio 2015

Poco da raccontare nel Premio Alserio: in dirittura d’arrivo Douce Nuit ha preso il largo e non ha lasciato scampo a nessuno. Staccati di cinque lunghezze, Ilcavallodi Piero e Ginseng Coffee si sono giocati il secondo posto, ha avuto la meglio il primo.

27 maggio 2015

Arrivo da applausi del Criterium Europeo delle Amazzoni oggi a San Siro: dopo un avvio ritardato per la fuga dalle gabbie di Apocalittica, gli otto cavalli rimasti procedono in gruppo sino alla dirittura quando Clever Blend prende la testa della corsa, apparentemente contrastato solo da Bibock. Ai 300 metri finali, dalla quinta posizione Kristina Bezdekova da a Jadesnumberone l’input per […]

20 febbraio 2015

Un video che presenta l’ippodromo di Milano con tutto lo spettacolo e il fascino delle corse dei purosangue, in una location unica al mondo.

ORGANIZZA LA TUA GIORNATA
Organizza la tua giornata all'Ippodromo e scopri le iniziative pensate per te e per l'intrattenimento dei bambini. All'interno dell'Ippodromo è anche presente un Parco Botanico, con 8 percorsi tematici per l'approfondimento, la Hall Of Fame, aree attrezzate per il ristoro e un Punto Snai.
CAVALLO DI LEONARDO
La statua del Cavallo di Leonardo si trova presso la tribuna secondaria. Visitabile durante l’intero anno, è interamente in bronzo ed è stata donata nel 1999 dalla Leonardo da Vinci’s Horse Foundation alla città di Milano, che ne ha deciso la collocazione presso l’ippodromo.
BUSINESS & EVENTS
Gran Premi, spazi per eventi, e progetti di comunicazione e marketing tailor made.
Una location storica ed esclusiva, un calendario ricco di eventi prestigiosi, molteplici opportunità per le aziende di trovare spazi esclusivi di visibilità per i propri brand e i loro prodotti e servizi.
MEMBERSHIP TRIBUNA DEL PESO
La Palazzina del Peso è il luogo più esclusivo degli spazi dell’Ippodromo del Galoppo di Milano: al suo interno si trovano le aree hospitality quali la tribuna e i bar riservati ai proprietari dei purosangue, il roof terrace, la Hall of Fame, la sala fantini, la sala stampa, le aree riservate ai commissari e la segreteria dell’ippodromo.

L'IPPODROMO A MISURA DI BAMBINO

13 marzo 2015

Tutte le domeniche di corse, l’ippodromo del galoppo di Milano riserva l’area Paddock ai bambini, offrendo diverse attività di animazione e intrattenimento. In occasione dei Gran Premi, quest’offerta viene arricchita con moltissime possibilità di gioco per gli ospiti più piccoli, come la presenza di pony per passeggiate a cavallo all’interno dell’ippodromo, spettacoli di burattini, baby dance e altro ancora.

In auto:

- Autostrada A8 (Milano – Varese): uscita casello Milano, direzione Milano Centro/Viale Certosa, seguire per San Siro;
- Autostrada A4 (Torino-Trieste): da Trieste, direzione Milano Centro, uscire Viale Certosa, e proseguire in direzione San Siro; da Torino, prima del casello di Milano proseguire verso Linate, uscire a Settimo Milanese/Via Novara e poi per San Siro;
- Autostrada A1 (Milano – Roma) superare la “barriera” di Melegnano, tangenziale ovest, uscire a Settimo Milanese/Via Novara e proseguire verso San Siro.

Con mezzi pubblici:

Metropolitana M1 (“linea rossa”), fermata Lotto. Mezzi di superficie: linee 49, 90, 91 e 95. Da Piazzale Lotto, proseguire per viale Caprilli sino a Piazzale dello Sport (distanza 1,2 km, a piedi 15 minuti circa).